scheren-haare.com
Foarfece tăieturi și cele mai bune foarfece pentru păr


Scheren Haare :

Foarfecele sunt prima unealtă de care ai nevoie pentru a-ți tăia părul. Site-ul contine foarfece disponibile comercial prin listarea și descrierea caracteristicilor tehnice ale tipurilor de foarfece sunt cele mai potrivite pentru diferite tăieturi. Crawling, adaptarea și astfel tăiate plasă sunt toate tehnicile care necesită diferite foarfece și alte instrumente de tăiere modul.

news n°
96862
From gossip
24 Nov 2020

GENTLE PROTECTIVE LIGHTENER è il DECOLORANTE pensato per i capelli più danneggiati

ALTER EGO ITALY del Gruppo Pettenon è un brand italiano professionale specializzato nell’haircare, la cui linea guida, musa e identità è la bellezza, intesa come linguaggio universale, capace di plasmare le nostre esperienze e di ispirare i professionisti per rispondere alle esigenze di una donna attuale e contemporanea.

ALTER EGO ITALY del Gruppo Pettenon amplia la famiglia BLONDEGO presentando Gentle Protective Lightener, un decolorante innovativo che permette una SCHIARITURA DELICATA in qualsiasi circostanza. Arricchito infatti dalla tecnologia rappresentata dal marchio Deco-cuddle Professional, è ideale per chi si sottopone frequentemente a servizi di schiaritura e per i capelli particolarmente sfruttati e danneggiati.

Gentle Protective Lightener è un decolorante in polvere con micropigmenti viola, con capacità neutralizzante, che permette tecniche di schiaritura sicure fino a 7 livelli.

L’eccellenza tecnica di questo prodotto è data dall’attivo OSMO PROTECTOR, che è in grado di mantenere l’equilibrio osmotico delle proteine, preservando la struttura della cheratina. OSMO PROTECTOR permette un’ottima performance in un solo step e in soli 45 minuti di posa, rispettando al massimo la struttura del capello.

La protezione del nuovo sistema PATENT PENDING è frutto di un’efficacia globale, della sinergia di un sistema, in grado di preservare l’equilibrio osmotico del capello. In questo modo le proteine capillari non vengono denaturate e la fibra resta intatta.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

PETTENON COSMETICS SpA
Via del Palù 7/D - 35018 - SAN MARTINO DI LUPARI (PADOVA)

news n°
153072
From beautynews
29 Nov 2020

Tra il 16 e il 22 novembre si è tenuto il GucciFest un festival digitale durante il quale sono state presentate le collezioni pre Fall 2021 di quindici designer di nuova generazione attraverso fashion film che ciascuno di loro ha realizzato esplorando i temi più disparati e rispettando personali inclinazioni estetiche. Questi hanno affiancato gli “episodi” firmati da Gus van Sant e Alessandro Michele, che Gucci ha invece presentato nel corso delle varie giornate, proprio come in un festival. 

Tra i designer che hanno preso parte al progetto abbiamo selezionato i più interessanti. 

Ahluwalia

Il fashion film che ha presentato Ahluwalia, brand di Priya Ahluwalia, si intitola Joy ed è stato realizzato con la regista Samona Olanipekun che condivide con la designer le origini nigeriane. Proprio per questo è stato naturale celebrare i più importanti rituali della community black legati alla tradizione Afro-caraibica, per conquistare la tanto ambita gioia. Nel cortometraggio i vari personaggi vestono capi che Ahluwalia ha disegnato pensando esattamente a chi li avrebbe indossati, persone che conosce e che ha voluto includere in un progetto così intimo. I colori caldi fanno da leitmotiv per tutta la collezione pre Fall 2021 con toni come il caramello e il cammello che si accostano a beige più freddi e neutri, per tracksuit e completi dal taglio morbido. Anche i tipici scacchi della designer tornano in versione neutra, accanto a bermuda da boxeur e maglie in un patchwork tra tartan e monocolore di velluto liscio. 

Boramy Viguier

Boramy Viguier ha indagato l’illusione che ci fa credere di essere liberi, cercando di comprendere il modo in cui ci vestiamo sulla base di questa inconsapevole mancanza di libertà. Lo ha fatto con una collezione in cui primeggiano i capispalla che assumono quasi il ruolo di armature protettive, similmente a quelle uniformi che nella società tutelano chi le indossa. I soprabiti e i bomber hanno bordi a contrasto o sono decorati da intricate fantasie che ricordano le litografie medievali. Le camicie sono over e anch’esse stampate, ma con bouquet fioriti e si affiancano a bluse con il collo e le maniche arricciati e completate da disegni di cavalieri e calici di stampo gotico. Il tutto è il perfetto protagonista del fashion film intitolato Lord Sky Dungeon creato in modo istintivo dal designer che ha tratto ispirazione da celebri scene cinematografiche, come le sigle dei film di James Bond, le battaglie medievali, i film sui vampiri e le storie di cavalieri. 

Yueqi Qi

La designer cinese Yueqi Qi ha trascorso la sua infanzia nella contea di Kaiping, situata nella provincia del Guangdong e caratterizzata da immense risaie e villaggi che sembrano cristallizzati nel tempo. Proprio alla sua terra ha deciso di dedicare il fashion film intitolato Taro Buddha che ha l’ammirevole intento di cancellare qualsiasi imbarazzo possa accompagnare chi nella vita ha esordito partendo da umili origini. Anzi la cultura e la tradizione cinese diventano il fulcro della collezione che Qi ha realizzato per questo progetto, in cui le tecniche artigianali storiche sono assolute protagoniste. I capi di maglia sottile sono infatti decorati grazie a un uso sapiente e antico delle perline che creano disegni floreali per i top bordati a contrasto, o diventano una base uniforme e luminescente. Gli abiti da cocktail sono completamente ricoperti di queste perline che formano stupendi motivi e vengono completati da inserti laterali di piume dai toni brillanti. Alle perline utilizzate in piano si aggiungono poi quelle che creano lunghe frange asimmetriche, che bordano i top abbinati a pantaloni ampi in un semplice fondo nero o rigati e resi ondulati da cuciture trasversali. Sfere bianche sono utilizzate per “riempire” la parte finale delle balze e degli orli dei pantaloni di adorabili completi monocolore, mentre i cappotti in un rosso infuocato diventano esclusivi grazie a dei lacci brillanti fatti con le ricorrenti perline. 

Charles de Vilmorin

I film horror degli anni Ottanta hanno ispirato Charles de Vilmorin, designer francese affascinato dalle creature oniriche che popolano le sue creazioni. Il fashion film Repugnantam racconta proprio di questi esseri che dopo essere stati disegnati dal designer prendono vita e lo divorano nella notte. I capi che indossano mescolano, in modo psichedelico, colori e materiali diventando spaventosamente glamour: le camicie sono stampate con rappresentazioni floreali e mostruose in uno stile tra il gotico e il fumettistico; le bluse sono teatrali grazie a fiocchi e ampie maniche a sbuffo, così come ai decori di paillettes e perline. Immancabili le variopinte giacche trapuntate secondo i motivi concentrici che ormai caratterizzano de Vilmorin

Boramy Viguier
BORAMY VIGUIER PF21 LOOK 02.jpg
Boramy Viguier
Boramy Viguier
BORAMY VIGUIER PF21 LOOK 03.jpg
Boramy Viguier
Boramy Viguier
BORAMY VIGUIER PF21 LOOK 04.jpg
Boramy Viguier
Boramy Viguier
BORAMY VIGUIER PF21 LOOK 05.jpg
Boramy Viguier
Ahluwalia
GUCCI-X-AHLUWALIA-(12).jpg
Ahluwalia
Laurence Ellis
Ahluwalia
GUCCI-X-AHLUWALIA-(9).jpg
Ahluwalia
Laurence Ellis
Ahluwalia
GUCCI-X-AHLUWALIA-(4).jpg
Ahluwalia
Laurence Ellis
Yueqi Qi
beading dress.jpg
Yueqi Qi
Yueqi Qi
blue peony beading top.jpg
Yueqi Qi
Yueqi Qi
rose emboridery knitwear.jpg
Yueqi Qi
Yueqi Qi
extra size love crossbag.jpg
Yueqi Qi
Charles de Vilmorin
LOOK 2 .jpeg
Charles de Vilmorin
Charles de Vilmorin
Look 1.jpeg
Charles de Vilmorin
Charles de Vilmorin
Look 3.jpeg
Charles de Vilmorin
Charles de Vilmorin
LOOK 6.jpeg
Charles de Vilmorin
news n°
153065
From beautynews
news n°
153083
From beautynews
news n°
96796
From gossip
16 Nov 2020

Centri estetici in zona arancione aperti

centri estetici

CONFESTETICA attraverso un Comunicato Ufficiale del 15 Novembre 2020 dichiara che sono consentiti gli spostamenti dei clienti dei Centri Estetici in altro comune diverso dal proprio, con autocertificazione, nelle ZONE ARANCIONI.

Donna foto creata da Racool_studio - it.freepik.com

news n°
96645
From gossip
06 Nov 2020

Questo è il logo della Certificazione "Made in Italy" che identifica i prodotti fabbricati in Italia

La Certificazione - Sistema IT01 100% Made in Italy Certificate - conferma il vero valore del prodotto di qualità, unico, esclusivo, particolare, realizzato in Italia.

Un prodotto realizzato nel rispetto dell' igiene, sanità e sicurezza dei materiali e della lavorazione.

I prodotti così marchiati sono sicuri

news n°
153084
From beautynews
news n°
96809
From gossip
18 Nov 2020
magazine adv

Incredibile ma vero:

le AZIENDE dichiarano di cercare clienti nuovi, ma in realtà non fanno niente per procurarseli.
Si affidano al SOLO lavoro dei Rappresentanti, che senza aiuti di Comunicazione, Pubblicità e appoggio di Informazioni, devono cercare di perdere fatturato il meno possibile e non hanno certo il tempo per rincorrere clienti nuovi.

Le Aziende che, in questo periodo di COVID-19, spremono il tempo e la professionalità dei venditori senza dare alcunché in cambio, sperano così che i problemi si risolvano da soli.

Dov’è finita la capacità di COMUNICAZIONE in questo settore ?
E’ risaputo (meno che dai nuovi manager) che il settore dell’HAIRSTYLING è sempre stato trainato nel suo sviluppo dalla comunicazione/pubblicità che ha aiutato venditori grossisti/rivenditori a offrire “velocemente” le novità e le varie offerte commerciali/tecnico/artistiche.

Ma oggi ?!
Certamente i problemi quotidiani di questo periodo non possono essere addebitati solo al COVID-19 ma ad un’attitudine diversa rispetto al passato:
- Più sconti
- Meno pubblicità

Il risultato è sotto gli occhi di tutti
perché l’impoverimento del settore è
EVIDENTE.

Foto di Anja?#helpinghands #solidarity#stays healthy? da Pixabay

news n°
96840
From gossip
19 Nov 2020

PAOLO BRAGUZZI lascerà l’attuale posizione di Amministratore Delegato e Direttore Generale del Gruppo Davines.

paolo braguzzi
Paolo Braguzzi - Gruppo Davines

Il Consiglio d’Amministrazione ha nominato ANTHONY MOLET (attualmente CEO di Davines North America) al posto di Paolo Braguzzi, a partire da maggio 2021.

antony molet
Anthony Molet - Gruppo Davines

“Ritengo che sia sempre più responsabilità delle aziende educare il consumatore e influenzarne i comportamenti in una direzione più sostenibile - dice Anthony Molet. Quello che trovo estremamente interessante in Davines è la capacità di avere un impatto sulle persone, esattamente come è stato con me. In questi anni, Paolo Braguzzi ha costruito un perfetto equilibrio tra valori, qualità dei prodotti e salute finanziaria, e io mi impegno a continuare su questo percorso”.

news n°
153068
From beautynews
29 Nov 2020
REDValentino ha scelto Timo Helgert per realizzare gli scatti della nuova collezione Spring 2021 

Per presentare la collezione REDValentino Spring 2021, la maison romana ha scelto Timo Helgert, l'artista tedesco che ha conquistato il grande pubblico grazie a immaginari scenografici e potenti, che raccontano l'immensità della natura tanto quanto le tecnologie di metropoli futuriste. Tutto quello che trovate sul suo seguitissimo profilo Instagram @vacades è realizzato digitalmente, in un viaggio attraverso paesaggi virtuali dove fantasia e realtà si incontrano per dare vita a città immaginarie ma familiari, talvolta predominate dalla potenza della natura. La collaborazione con REDValentino, infatti, inizia si ispira proprio alla serie The Return Of Nature: tutti i pezzi della collezione Spring 2021, tra abiti e accessori, sono immersi in suggestivi skyline fioriti o in contesti urbani decontestualizzati, come il vagone della metro. Un racconto inedito che perfettamente accompagna la proposta REDValentino, ricca di contrasti vincenti, femminile ma audace, elegante ma ribelle. Ne abbiamo parlato direttamente con l'autore dietro questo spettacolare lavoro, Timo Helgert, che ci ha raccontato di questa collaborazione, di universi ancora inesplorati e di realtà virtuale. 

Intervista a Timo Helgert

Che cosa hanno in comune Timo Helgert e REDValentino? Dal mio punto di vista, REDValentino incarna un tipo di estetica romantica e ribelle, che si ispira a culture diverse, e persino a secoli diversi. Se la metti a confronto con la mia arte, credo si possa capire che anche le mie ispirazioni vengono da diverse culture e da secoli diversi, spesso esprimono un’idea di evasione che lasciano spazio al sogno romantico.

Che tipo di immaginario hai creato per la nuova collezione di  REDValentino e perché? Per la nuova collezione di  REDValentino abbiamo creato una serie di scenari diversi ispirati alla mia serie “The Return Of Nature”, ma ne abbiamo rimarcato ulteriormente l’idea. Gli scenari sono abbinati ai diversi abiti e modelli della collezione, e si può vedere la connessione unica che intercorre fra loro.

Ci sono altri universi inesplorati che ti piacerebbe raccontare? Ho ancora tante idee in testa che non ho ancora elaborato, cerco l’occasione perfetta per esprimerle. Ma, per darti un’idea, gran parte del mio lavoro, compresa la collaborazione con REDValentino, cerca di creare qualcosa di familiare, l’obbiettivo principale e più importante è raccontare una storia su qualcosa che accade nel mondo, e visualizzarlo. In questo caso volevo raccontare la storia della ricerca di un equilibrio fra l’uomo e la natura, una sensazione che molti di noi hanno vissuto durante la pandemia.

Secondo te qual è il futuro della realtà virtuale e quando entrerà davvero nel quotidiano ? Sono un fan accanito della RV e in particolare della Realtà Aumentata e delle sue possibili applicazioni in futuro. Vediamo spesso l’arte come qualcosa di ben definito, con regole chiare, ma se ci si pensa bene, che cos’è l’arte? Nel passato si usava dipingere per esprimersi, ma immagina se Leonardo da Vinci vivesse nel mondo di oggi. Utilizzerebbe comunque la pittura? O userebbe gli strumenti che abbiamo a disposizione oggi, come la Realtà Aumentata, la simulazione in 3D e l’Intelligenza Artificiale. Credo che l’arte sia semplicemente un modo per esprimere le emozioni, i sogni e i bisogni dell’uomo. Qualcosa che ci aiuta, e dalla quale possiamo perfino imparare. Credo che nel futuro, con i progressi della tecnologia e con strumenti migliori, vedremo presto opere d’arte che andranno al di là della nostra comprensione, e sarà molto stimolante.  

Quali sono gli artisti a cui ti senti più affine e che ti fanno sognare quando non sei impegnato con il lavoro? Le mie più grandi ispirazioni sono in realtà creativi che provengono da discipline diverse, di recente sono diventato un fan dell’universo musicale di Ludwig Goeransson, il modo in cui usa le nuove tecniche per creare un sound unico. Vengo dalla musica, ho diretto molti video musicali e ho ancora molti amici che creano mondi diversi attraverso il loro sound, cosa estremamente stimolante, che mi aiuta a sognare. A parte questo, nella moda brand come REDValentino creano collezioni straordinarie che ci aiutano a definire chi siamo. Quando mi siedo in un bar e mi metto a osservare la gente, vedo look fantastici indossati da persone bellissime, anche questo mi stimola molto, mi metto a pensare, mi domando chi sono, qual è la loro storia, cosa pensano, e cosa li ha motivati a vestirsi così. Per quanto riguarda invece il mondo visual una volta ho fatto una residenza d’artista con Adobe e ho lavorato a stretto contatto con il team della Adobe Augmented Reality, sono stati una fonte di grande ispirazione, e mi hanno fatto davvero sognare.

002 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
032 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
015 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
054 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
040 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
063 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
062 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
066 LB RED PRE SS21.jpgREDValentino
_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE1096.jpgREDValentino
_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE1141.jpgREDValentino
005_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE1218.jpgREDValentino
008_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE1418.jpgREDValentino
016_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE2268.jpgREDValentino
013_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE2223alpha_A.jpgREDValentino
017_RED_VALENTINO_SPRING21_STILL_LIFE2286alpha.jpgREDValentino
news n°
96721
From gossip
10 Nov 2020

We can Always be Versatile in Hair look, a long Hair super BLONDE for a day to go at work ! At the night total trasformations, for a diversity mood , short sexy Bob! DOUBLE look !

Hair cut and style: Angelo Di Pasca
Color: Marco Saccucci
Ph: Patrizio Gentile
Model: Silvia Martinetti
Make up: Beatrice Saccucci & Nilofar
Ph assistant: Alessio Marinacci & Elisa Pierini
Salon: Rome - Italy

hair-collections

news n°
153080
From beautynews
29 Nov 2020
Il nuovo spot Nuvenia della campagna "Viva la Vulva" opta per una narrazione realistica delle mestruazioni e sceglie di mostrare su un assorbente sangue vero e non liquido blu. La pubblicità ha scatenato molte reazioni di disgusto e i social dell'azienda sono stati sommersi di critiche. L'azienda ha risposto spiegando il perché di quel linguaggio.
news n°
153076
From beautynews
29 Nov 2020

Fra gli anni 20 e i 40 (e oltre) del 900, a vedere e raccontare la moda in un nuovo modo non c’era solo quella eletta schiera di maestri fotografi come Horst P. Horst, George Hoyningen-Huene, Cecil Beaton, Man Ray, Herbert List, ma anche brillanti illustratori come Paul Iribe, Erté, René Bouché. Tra loro, assolutamente innovativo, il riminese e poi parigino Renato Zavagli Ricciardelli delle Caminate, in arte e per sempre René Gruau (che era il cognome della mamma), la cui sigla – una G con un asterisco – pennellata come un ideogramma giapponese è ancora un marchio inconfondibile. 

Richiestissimo, fu stretto collaboratore di Christian Dior, Chanel, Yves Saint- Laurent, Givenchy, Christian Lacroix e creò anche disegni per l’arredo e storica rimane la collaborazione con l’atelier milanese di (Federica) Fede Cheti, sperimentatrice di nuove strade nelle arti decorative. A riscoprire  quei bozzetti di Gruau nell’archivio storico dell’azienda ci ha pensato Amini,  produttore di tappeti d’autore, che  ha improntato la collezione Design Icons, proprio sulla valorizzazione degli archivi delle più significative figure creative del XX secolo, come Gio Ponti, Joe Colombo, Ico  Parisi e la stessa Fede Cheti.

La selezione delle immagini e ancor più lo sviluppo tecnico – vale a dire la fedele trasposizione del tratto dell’autore nella fisicità della trama e dei filati – si è risolta nella realizzazione di una prima collezione di tappeti annodati a mano unendo lana e seta, sicuramente destinata a successivi ampliamenti. Qui vi presentiamo Valparaise, piccola summa dei tratti caratteristici di Gruau: i colori vivaci, il tratto sinuoso, i richiami alle stampe floreali giapponesi. Disponibile in due varianti colore – white e yellow – Valparaise è 70% lana neozelandese, 30% pura seta. 

news n°
96812
From gossip
18 Nov 2020
investimento 2021

Manovra finanziaria 2021 approvata ieri dal Consiglio dei Ministri

Viene ufficialmente estesa al 2021 e 2022
l'AGEVOLAZIONE FISCALE per chi investe in pubblicità,
calcolata al 50% sul totale speso nell'anno
come credito d'imposta.

Persone vettore creata da pch.vector - it.freepik.com

news n°
153078
From beautynews
29 Nov 2020
Sul palco di X Factor 2020 va in scena la rivoluzione di stile di Emma Marrone, che per il quinto live del talent show di Sky sfoggia un look scintillante e griffatissimo con capi d'alta moda e gioielli in oro e diamanti dal valore enorme. Ecco tutti i dettagli dell'outfit cantante sul palco di X Factor e il prezzo di abiti e gioielli che ha indossato.
news n°
153077
From beautynews
news n°
96780
From gossip
13 Nov 2020

The great thing about being a hairdresser is there is always something new to learn. Whether it’s a technique, trend or trying out new products, it’s easy for stylists to update their skills. And while the basics may remain the same, it’s the little things that make your work modern and relevant for clients today.

HAIR is the ultimate fashion accessory and it has never been so talked about than this year,” says TONI&GUY international artistic director, COS SAKKAS. “Women – and men – have really appreciated what we do, how we can transform their hair and how important we are to them. It may not have been the year to talk trends, but it has been the year to talk about looking after what you’ve got, how to add small details for a change and how beautiful, wearable hair makes you feel great.

2020 has also been the year of learning new things – from baking bread to learning a new language. For hairdressers, it’s been the perfect time to keep on top of skills and learn new ones. TONI&GUY, along with other companies, have been creating digital education and while it will never replace a live classroom experience, it has meant we can ensure that when clients come back to the salon, we are more than ready for them.”

COS SAKKAS give his tips
on making education
during a pandemic work for you

Cos Sakkas for TONI&GUY

1 It’s easy to forget about training and concentrate on getting your clients in your chair. But if the pandemic has taught us one thing, it’s that people’s lifestyles have changed. It’s not just about looking good, they want to feel great too. So think about your consultation process and how that can be improved.

2 It’s all in the detail – not everyone wants a drastic change, but a new fringe, added layers or small colour change can make a huge difference. Focus on your personalising and finishing skills.

3 Make sure you are aware of what celebrities are wearing – a new fringe or colour can be the next trend.

4 There’s so many digital courses, so choose wisely. Do your research. What do you want to learn? What do you admire about the person holding the education session? What will you learn from the session?

5 As well as updating your everyday skills, spend some time on your creativity. Playing with hair is an important part of our job as you think outside the box.

6 Working on a mannequin head is not like working on a real model/client – but it does mean you can try something new without any tears if it goes wrong! Push yourself to try new textures, new cutting techniques and new shapes.

7 Take advantage of any free education your product partners are offering. Many are offering sessions in business as well as creativity so make sure you are part of it.

8 There are some great educators around the world offering digital education. At TONI&GUY we have uploaded Get the Looks onto our IGTV, social media can be a great place to be inspired.

9 Perfect your specialist area, but make sure you are competent in all skills. You need to be able to accommodate every request that comes through your door – from short hair to Afro to curls and long hair.

news n°
96834
From gossip
18 Nov 2020

Caro Rivenditore / Grossista,
Tu sai di essere corteggiato dalle Aziende perché il tuo lavoro di collegamento finale col parrucchiere è molto importante.
La tua introduzione nei Saloni, l’amicizia personale con i parrucchieri è quasi insostituibile.

Hai qualità e meriti, però ti manca un po’ di professionalità per cui si crea insoddisfazione nelle Aziende.
Ma perché invece di qualche punto di SCONTO, non pretendi un po’ di PUBBLICITA’ per aiutarti a presentare e vendere i vari prodotti, sì da velocizzare e facilitare i contatti con i tuoi Clienti ?

Oggi poi che la pubblicità, sia su carta che on-line, è alla portata di tutti,
RICHIEDILA CON FORZA !
Solo così ti garantirai il Tuo futuro,
altrimenti l’E-Commerce ti darà dura battaglia.

Infografica vettore creata da upklyak - it.freepik.com

news n°
96551
From gossip
05 Nov 2020

This year you can watch the Alternative Hair 2020 VIRTUAL SHOW - London

AHS_Hairdressers

Please CLICK HERE FOR MAKE a DONATION.
Not amount is not too small !

THE ALTERNATIVE 2020 ARTISTIC TEAMS WERE :

Sanrizz - Anne Veck - Beauty Underground - Carlo Bay - Dmitry Vinokurov – Gogen  - Ken Zhou - Klaus Peter Ochs - Kohsuke Visual Network - Mikel Luzea - Robert Cromeans - Saco - Sebastian Artistic Team - Rudy Mostarda - Stevo Pavlovic - TIGI Creative Team

SANRIZZ
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

KLAUS PETER OCHS
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

KOHSUKE VISUAL NETWORK
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

CARLO BAY
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

SACO
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

KEN ZHOU
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

MIKEL LUZEA
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

TIGI CREATIVE TEAM
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

ROBERT CROMEANS
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

SEBASTIAN ARTISTIC TEAM
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

STEVO PAVLOVIC
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

GOGEN
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

ANNE VECK
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

BEAUTY UNDERGROUND
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

RUDY MOSTARDA
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

VINOKUROV DMITRY
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

MR RIZZO
CLICK HERE FOR WATCH VIDEO

news n°
96561
From gossip
06 Nov 2020


GLOBElife.com

in collaborazione con

GOOGLE

diventa fortemente riconoscibile
valorizzando, con un simpatico
cuoricino rosso ❤️,
le sue centinaia di migliaia di pagine
inserite nel motore di ricerca.

Le riconoscerai perché il cuoricino rosso ❤️
è unico e molto evidente !

Sarai facilitato nelle tue ricerche di
show, prodotti, foto, cronaca, gossip, TV, moda e news
e di tutto quello che cercherai sul mondo dell'hairstyling e che ruota attorno a GLOBElife e ai suoi 1621 domini.

news n°
153081
From beautynews
29 Nov 2020
The Crown, la serie di Netflix dedicata alla Royal Family, sta ottenendo un enorme successo con la sua quarta stagione dedicata all'arrivo di Lady Diana tra i Windsor. È proprio grazie al personaggio della principessa che è tornato di moda il Barbour, l'iconico giaccone cerato simbolo dell'aristocrazia britannica.
news n°
96902
From gossip
27 Nov 2020

Come and join us on Sunday 29 November
at 10am (GMT) for an hour-long
virtual experience

tony&guy fashion week

Date: 29 November
Time: 10am (GMT)
Register: https://education.toniandguy.com

toni&guy digital event

The international creative team will showcase its brand-new campaign along with presentations inspired by fashion week shows from around the world, and a stunning avant-garde finale. A fast and furious hour of education and amazing hair. Join our virtual experience that’s bursting with inspiration, celebration and beautiful presentations.

International creative director, Cos Sakkas, says:
2020 has been a year when we have all been apart – but our industry has never felt so connected. We wanted to present an exciting hour of hair to bring the global hairdressing industry together with inspiration and be ready for 2021. We hope you’ll join us in our celebration of hair. We’d love you to share this link with every hairdresser in your country to join in our hour of inspiration.

How to Watch

Click to REGISTER NOW below and follow the sign-up steps.
An email will be sent to you with a link to verify your email address which will complete your registration for the event.

https://education.toniandguy.com

news n°
96764
From gossip
13 Nov 2020
Griff Mira

GRIFF MIRA,
salone di bellezza di Mira ( VENEZIA ) presenta
PHON GHD
WISH UPON A STAR
una nuovissima Limited Edition
ricoperta da un meraviglioso bianco iridescente,
con eleganti dettagli in oro.

✨ Non fartela scappare, è un’edizione limitata ! ✨

griff mira

GRIFF MIRA Parrucchieri
Via Dante Alighieri 10, 30034 Mira (VE)
Telefono 041423025 / 3468489520

Griff Mira
è stato selezionato per la pubblicazione sulla:

TOP HAIRSTYLIST 2021
Guida ai Migliori Parrucchieri d’Italia

news n°
153079
From beautynews
29 Nov 2020
Sapete che esistono alcuni piccoli "trucchi" per risparmiare sulle bollette? Spesso, infatti, le nostre abitudini quotidiane favoriscono gli sprechi, facendo lievitare inutilmente la cifra da pagare: ecco quali sono i metodi da usare per alleggerire le bollette.
news n°
153073
From beautynews
29 Nov 2020

Denim sostenibile: questo il credo di Blue of a Kind, progetto nato quando Fabrizio Consoli, founder e CEO del brand, ha deciso di dare il via a una riflessione su che cosa significasse la sostenibilità nel mondo della moda e quale fosse il materiale più sostenibile. La risposta? Quello che esiste già. Ecco da qui la scelta di concentrarsi realizzato con jeans esistenti e con materiali di stock e rimanenze e di investire molte energie in ricerca e sviluppo, perché ogni paio di jeans sia il più sostenibile possibile. 

Per i colori della nuova collezione seasonless, Blue of a Kind ha utilizzato il processo di colorazione super-sostenibile “Recycrom”, collaborando con l’azienda biellese Officina+39: i tessuti - parte dello stock Candiani - sono tinti grazie a colore ricavato da vecchi capi di abbigliamento, divisi per colore e sminuzzati fino ad essere resi polvere colorata. 

La nuova collezione di Blue of a Kind sceglie un'estetica genderless, con cappotti oversize, slim e boyfriend jeans e giacche abbinate a modelli di jeans che possono essere indossati da fisicità femminili e maschili.

Per raccontare la filosofia dell'azienda orgogliosa del concetto di denim sostenibile di “Re-made in Italy” ha lasciato la parola a creativi e artisti, cui ha rivolto una domanda semplice e difficile allo stesso tempo: “And you, what do you believe in?”.

Ne è nata una carrellata di “believers”, esempi cui guardare soprattutto in momenti come questo:

sustainability
Economia circolare e denim: the Jeans Redesign project
Sono in commercio i primi jeans circolari: ecco cosa sono e chi li produce, seguendo i principi della Ellen MacArthur Foundation e del progetto Jeans Redesign 
_DSC0019.jpg
_DSC0080.jpg
_DSC0115.jpg
_DSC0334.jpg
_DSC0442.jpg
_DSC0591.jpg
_DSC0745.jpg
_DSC0804.jpg
_DSC1022.jpg
_DSC9999.jpg
_DSC9941.jpg
_DSC9909.jpg
_DSC9819.jpg
_DSC9706.jpeg
_DSC9633.jpg
_DSC1805.jpg
_DSC1621.jpg
_DSC1649.jpg
_DSC1639.jpg
_DSC1508.jpg
news n°
96746
From gossip
11 Nov 2020

GLI ORABONA PARRUCCHIERI, prestigioso salone di SAN GIORGIO CREMANO (NAPOLI) che è stato selezionato per essere inserito nella TOP HAIRSTYLISTS 2021-guida ai migliori parrucchieri d'Italia- ha ringraziato GLOBElife per la visibilità che si è già creata nel mercato.

Globelife-orabona

Sulla pagina FACEBOOK ANTONIO ORABONA scrivono di noi:

"In un momento così difficile e delicato per il nostro paese, aver ricevuto questa notizia è ancor più gratificante e ci spinge a guardare avanti sperando in un futuro migliore. Un ringraziamento speciale a CHARME&BEAUTY che ci ha segnalati a Globelife Hairfashion come candidati ideali per la categoria “MIGLIORI PARRUCCHIERI D’ITALIA”. Grazie anche e soprattutto alle nostre clienti che si affidano e ci permettono di migliorare giorno dopo giorno.Vi aspettiamo a San Giorgio a Cremano in Via Guglielmo Marconi 47, prenotando al numero 3335862693."

Via Guglielmo Marconi n. 47 - San Giorgio a Cremano (NA)
Tel. 3335862693

news n°
96652
From gossip
12 Nov 2020

POLVERINI Hair Academia
riapre i suoi CORSI
con FORMAZIONE PERSONALIZZATA

POLVERINI Hair Academia, Scuola professionale per Parrucchieri di FIRENZE, presenta una vasta gamma di CORSI di FORMAZIONE che copre tutti i settori dell'HAIRSTYLING : dal CORSO BASE ai CORSI di SPECIALIZZAZIONE.

I CORSI di FORMAZIONE per PARRUCCHIERI a breve, medio e lungo termine, possono avere una data di inizio personalizzata e si possono iniziare sempre.

POLVERINI Hair Academia rilascia CERTIFICATI
dal VALORE INTERNAZIONALE ed offre una GARANZIA di professionalità e di un LAVORO sicuro.

Via Aretina 167/a, 50136, Firenze
Tel +39 055 2698048

news n°
96855
From gossip
24 Nov 2020

I Parrucchieri che scelgono gli asciugacapelli PARLUX, sanno a priori, di poter disporre di prodotti professionali di qualità, tecnologicamente avanzati, studiati e creati per migliorare la loro professione.

Tra i prodotti più recenti, sicuramente il phon PARLUX ALYON® nella versione BLU NOTTE, “ ANTIBACTERIAL ”. Un concentrato di potenza e tecnologia che racchiude due sistemi esclusivi: la tecnologia Air Ionizer Tech (il dispositivo che emette ioni negativi e rende i capelli morbidi e lucidi) e l’innovativo sistema HFS “Hair Free System” (filtro cattura capelli) nonché il motore professionale K-ADVANCE® Plus, dalla eccezionale potenza e lunga durata (3000 ore!).

A questo ottimo gioiello per asciugature efficaci e velocissime,  - nell’attuale periodo di emergenza sanitaria -   si è aggiunta anche una verniciatura della scocca con uno SPECIALE TRATTAMENTO ANTIMICROBICO,  arricchito con POLVERE D'ARGENTO, testato e garantito da un ente certificato. L’utilizzo di questo asciugacapelli, risulterà quindi igienicamente sicuro (il trattamento antimicrobico sfavorisce la proliferazione dei batteri ma non protegge dai virus come nel perdurare dell’emergenza sanitaria).

il trattamento antimicrobico sfavorisce la proliferazione dei batteri ma non protegge dai virus come nel perdurare dell’emergenza sanitaria).

Un altro accessorio PARLUX è il DIFFUSORE MagicSense, realizzato per rivoluzionare l’asciugatura dei capelli ricci.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

PARLUX
+39 0248402600 | Via Goldoni 12
20090 | Trezzano sul Naviglio (Milano) | Italy

news n°
153082
From beautynews
news n°
153075
From beautynews
29 Nov 2020

«Prendendo una posizione per me stessa, prendo anche una posizione per tutte le persone che hanno perso la loro anima a causa della moda», con un lungo post su Instagram, Halima Aden, la modella con il velo, ha annunciato la sua decisione di lasciare la moda per motivi religiosi.

Dopo soli 3 anni sotto i riflettori, la prima modella ad aver sfilato con l'hijab, abbandona il fashion system a causa dei suoi conflitti interiori, dicendosi non più disposta a trovare compromessi con la sua fede religiosa. Oltre allo statement condiviso sulla pagina Instagram, la modella di origini somale ha creato una raccolta di Storie in evidenza intitolata “Hijab Story”, dove spiega per filo e per segno tutte le motivazioni che l'hanno spinta a prendere la decisione.

Durante il periodo di pausa forzata dal lavoro a causa del Coronavirus, Halima ha avuto tempo di riallacciare i rapporti con sua madre e di riflettere su tutti quei momenti in cui il suo lavoro da modella si è trovatonin contrasto con la sua fede religiosa.

Modelle
Halima Aden è la prima modella a posare in burkini per Sports Illustrated
Il fotografo è Yu Tsai. Lo shooting si è tenuto in Kenya

Halima ha raccontato particolari sulla sua vita da modella con il velo, facendo un lungo mea culpa per essersi prestata a una rappresentazione distorta delle donne musulmane. Negli ultimi 3 anni l'hijab della modella è stato coperto con il cappuccio di una felpa, sostituito da una T-shirt o perfino da un paio di jeans, decorato con piume di struzzo e spostato a favore di una collana o di un paio di orecchini. La modella si è detta pentita perfino della sua foto sulla copertina di Vogue Arabia, in cui la bellezza della ragazza era stata messa “troppo in mostra” con l'abito e il make-up.

Halima Aden: la modella con il velo sulla cover di Vogue Arabia
Dalla Milano Fashion Week arriva un forte segnale sull’inclusione culturale. A mandarlo una modella somala

Nella lunga lista di no, Halima ha ricordato anche rari momenti positivi, in cui la moda avrebbe dato a suo parere una giusta rappresentazione delle donne musulmane. Troppo pochi evidentemente per convincere la modella a continuare il suo lavoro sotto i riflettori.

La modella ha confessato che i compromessi con il mondo della moda sono arrivati poco alla volta, fino a tarsformarla in una persona che non riconosceva più. «Non importa cosa io o qualcun altro può averti raccontato sull'industria della moda, non è per noi e non lo è mai stata… Non mi sono mai sentita più libera e sollevata!», ha concluso Halima Aden, mettendo una pietra sopra la sua breve ma molto chiacchierata carriera di modella.

Dagli esordi a oggi, la modella con il velo è apparsa sulle pagine di 5 edizioni internazionali di Vogue e ha lavorato con alcuni dei top brand della moda tra cui Alberta Ferretti, Dolce&Gabbana, Etro, Max Mara, Moschino e Tommy Hilfiger.

Vogue Hope: la lettera di Halima Aden. "Tutta la mia vita è una storia di speranza"
L’attivista – nonché la prima modella con hijab a finire sulla copertina di Vogue – nata nel campo profughi di Kakuma, in Kenya, sta utilizzando la sua visibilità per raccogliere fondi e sensibilizzare il mondo sull’emergenza profughi
news n°
153074
From beautynews
29 Nov 2020
Chrissy Teigen ha avuto un aborto spontaneo lo scorso ottobre e ha perso il terzo figlio che aspettava dal marito John Legend a metà gravidanza. Oggi ha rivelato di essere caduta in depressione a causa di questa esperienza straziante ma ci ha tenuto a rassicurare i fan, spiegando che sta ricevendo gli aiuti necessari.
news n°
153069
From beautynews
29 Nov 2020
For the minimalists and the maximalists.
news n°
96669
From gossip
06 Nov 2020

EGIDIO BORRI, hairstylist toscano camaleontico, pubblicato su VOGUE ITALIA ci fa scoprire l'evoluzione del balayage

EGIDIO BORRI, hairstylist italiano, eclettico, proprietario di sette saloni tra Toscana e Umbria, ha reso il balayage desiderabile, unico e contemporaneo perché è riuscito a creare, su questa tecnica, un nuovo gioco di luci e ombre sui capelli, donando al volto una particolare luce da “effetto-vacanza”.

Per l’autunno EGIDIO BORRI propone di creare schiariture nette intorno al viso, da adattare al proprio tono naturale grazie alla tecnica del BRAZILIAN ILLUMINAGE.

BRAZILIAN ILLUMINAGE è una tecnica di colorazione innovativa che rappresenta l’evoluzione del BALAYAGE, evocando sfumature luminose ed esotiche, avvicinandoci al sogno di un viso illuminato come quello della modella brasiliana Gisele Bundchen.

Egidio è un personaggio sorridente, creativo, pieno di energia. Riesce a mettere a punto look unici ed autentici. I suoi saloni riflettono la sua attenzione per il dettaglio ed il suo impegno a superare la perfezione.

egidio borri instagram
IGR @egidio_borri

Egidio, ci può parlare di questa nuova colorazione Brazilian Illuminage?

"Brazilian illuminage è l’attualizzazione del classico balayage perché oltre a lasciare la base scura con effetto sfumatura naturale, prevede di proiettare le schiariture nella parte anteriore del viso”.

Cosa cambia nella realizzazione rispetto al balayage tradizionale?

“Si dividono le ciocche creando dei triangoli in modo tale da concentrare tutta la luce davanti e poi ci si sposta nella parte posteriore, cotonando le sezioni di capelli per rendere più sottile la decolorazione. Un metodo che consente di ottenere un face framing molto più netto e definito rispetto al classico balayage”.

Ci può descrivere la sua idea di biondo ideale?

“Il mio biondo deve trasmettere presenza e personalità, non è né troppo soft né tutto uguale, ecco perché servono ombre e ciocche a contrasto per rinforzare il chiaro. Un biondo ben fatto non è quello semplicemente decolorato, ma deve riflettere la luce grazie alla sapiente tonalizzazione dell’hairstylist. Infatti, se il capello rimane con le squame aperte, risulterà sempre spento e mai abbastanza biondo”.

Brazilian Illuminage

Brazilian Illuminage si adatta anche alle more?

“Sì, sui capelli castani si può creare un effetto vacanza grazie a schiariture veloci che non si discostano eccessivamente dal Dna del proprio colore di partenza. Consiglio di rimanere sui toni nocciola per una resa più soft, mentre per chi desidera una nuance più decisa, si allunga il tempo di posa della decolorazione e poi si tonalizza con shade fredde per un effetto elegante che rende la schiaritura ancora più uniforme. Il bello di Brazilian Illuminage è che porta il biondo a un nuovo livello di luminosità anche sulle more, con un effetto capelli come baciati dal sole”.

La decolorazione stressa i capelli, qual è la soluzione?

“Brazilian Illuminage riesce a superare questo problema perché si avvale della tecnologia di una polvere schiarente che assicura anche il 97% in meno di rottura dei capelli. In questo modo si ottengono fino a 7 livelli di schiaritura ma senza alcun effetto collaterale per la salute della fibra capillare”.

news n°
153067
From beautynews
29 Nov 2020

Le parole di Anja Rubik 

Nel 2020, la nostra Polonia è un paese diviso e, come donna polacca, ho molta paura. Lo stato e la chiesa si sono uniti, dando vita a conflitti e contraddizioni. Il diritto di scelta della donna è sotto assedio, le persone della comunità LGBTQ+ sono trattate come cittadini di seconda classe e l’educazione sessuale è obsoleta.

Da Vogue Italia: abito con frange, cintura di pelle intrecciata e stivali, Alexander Wang; pantaloni di lana, Giada; guanti, Paula Rowan. Orecchini “Meryl” di palladio e oro placcato, Leda Madera.
MAGAZINE
Anja Rubik e Ibrahim Kamara fotografati da Harley Weir: gli shooting per Vogue Italia e L'Uomo 
I modelli sono i protagonisti dei due servizi scattati dalla fotografa londinese per i numeri di maggio dei due magazine. Styling di Ibrahim Kamara

La Polonia è il paese europeo con la legislazione sull’interruzione di gravidanza più restrittiva. L’aborto è illegale salvo in tre casi (stupro, incesto o minaccia per la vita della madre), e anche queste tre eccezioni vengono progressivamente erose. Gli effetti peseranno non solo sulle nostre donne, ma su tutta la comunità. Il 22 ottobre, la corte costituzionale ha vietato l’aborto in caso di gravi e irreversibili malformazioni del feto. Questo significa che lo stato obbligherà le donne a portare a termine la loro gravidanza, mettendo al mondo figli con gravi malformazioni, che potrebbero morire, tra grandi sofferenze, pochi minuti dopo. Lo stato sta interferendo con le decisioni più personali che impattano sulla nostra vita, sul nostro destino, sulla nostra salute e sulla nostra sicurezza.

Il diritto di una donna di scegliere è la cartina di tornasole di una società sana e progressista. Il momento che stiamo vivendo graverà sulla comunità polacca per decenni a venire. Le nostre donne – le nostre madri, mogli e figlie del futuro – contano su di noi per essere messe al primo posto.

Le proteste in Polonia contro la legge sull'aborto
Protests Continue As Abortion Law Contested
Le proteste in Polonia contro la legge sull'aborto
Omar Marques / Getty Images

In Polonia la comunità LGBTQ+ vive nella paura. Siamo un insieme di soggetti diversi e permettere che una parte di essi venga marginalizzata e discriminata è ripugnante e codardo. Questo comportamento nasce soprattutto dalla paura e dall’ignoranza. Una chiesa polacca che seleziona e sceglie i suoi dogmi per manipolare il consenso è in netta contraddizione con la direzione in cui Papa Francesco sta portando la fede cattolica nel 2020. A chi è contro le comunità LGBTQ+ chiederei di combattere le loro paure ed essere migliori. La Polonia è meglio di così. Siamo migliori di così.

Women from the Witches Choir gathered under a mermaid statue to sing songs and support the protest against the abortion ban in Poland. The mermaid is a symbol of the city of Warsaw, October 2020.
Polonia: le proteste contro l'ultima legge anti-aborto
In Polonia, nelle due settimane dopo che il partito Diritto e giustizia (PiS) ha annunciato l’entrata in vigore di una legge contro l’aborto terapeutico, un numero record di manifestanti pro-choice si è riversato nelle piazze e, mentre la giornalista di Varsavia Agata Pyzik scrive, i loro sforzi per ribaltare la decisione stanno funzionando

Ho creato una fondazione per l’educazione sessuale in Polonia nel 2017 [che si chiama SexedPL]. È un progetto nato per la mia forte passione e per offrire una soluzione pratica a un problema serio. Da millenni, il sesso fa parte delle nostre vite, più dell’algebra e della fisica. Esistiamo, ognuno di noi, a livello biologico, grazie al sesso. Com’è possibile immaginare una comunità sana se non parliamo con i nostri bambini dei loro corpi, dei loro limiti personali, del consenso e del sesso sicuro? Il sesso è intrinsecamente personale, causa profonda insicurezza e pericoli, e limitarsi a ignorarlo o rifiutarlo è irresponsabile e rappresenta un passo indietro per la Polonia. Nel 2020, il governo polacco sta facendo di tutto per censurare e bandire l’educazione sessuale. Senza un’istruzione strutturata e un'attenzione alle diverse community, gli adulti di domani potrebbero avere un futuro di isolamento e di incertezza. L’attacco del nostro governo all’educazione sessuale è un attacco ai nostri figli.

Ci sono momenti e giorni in cui mi sento scoraggiata e terrorizzata. Voglio essere chiara: non credo di contare più di qualsiasi altra cittadina polacca. La mia famiglia e la mia comunità sono sommerse dall’ansia e dall’incertezza. Guardo le proteste nelle strade, provocate dalle leggi sull’aborto, con un miscuglio di orgoglio e di terrore perché mi chiedo come ha fatto la nostra Polonia a diventare così. Dopo tutto quello che abbiamo affrontato nell’ultimo secolo – le avversità, gli eroi, le lezioni apprese – siamo arrivati a questo punto. Cerco di essere ottimista e di fare tutto ciò che è in mio potere per gli uomini e le donne che si stanno ribellando contro l’oppressione e che combattono per la nostra libertà e per il riconoscimento dei diritti umani. Nei momenti no, telefono, parlo con i miei amici e torno ad avere fiducia nel fatto che possiamo operare un cambiamento se siamo coraggiosi e ci facciamo sentire.

Abbiamo imparato molte cose in questa vita, ma c’è una cosa fondamentale che ci sostiene ed è che ‘la nostra Polonia’ ha la capacità di prosperare e adattarsi durante le crisi. C’è del bene in ognuno di noi. Dobbiamo restare calmi, ascoltare, concentrarci sui nostri obiettivi e non rinunciare mai alla nostra integrità. Siamo liberi solo se siamo tutti uguali.

Testo di Anja Rubik

news n°
96821
From gossip
20 Nov 2020

Whether you’re an assistant, a stylist or a manager, it’s easy to pick up bad habits over the years. But identifying them and breaking them is easier than you think, according to Akin Konizi, international creative director for HOB Academy. But, as 2020 gives us all a bit of time to think and reset, it’s the perfect opportunity to break bad habits – and start new ones !

Akin-Konizi

“Not all habits are bad, but those that are tend to stem from boredom or stress,” AKIN KONIZI says. “Bad habits may seem harmless, but they can affect the way you work, the quality of your work and the respect you get from clients and your team. Identifying your BAD HABITS is the first step, and BREAKING them isn’t as hard as you think.

2020 has been a year of REFLECTION and it’s the perfect chance to break those habits and replace them with ones that will make you a BETTER HAIRDRESSER.”

Five bad habits hairdressers can break, according to Akin Konizi

  • 1 Habit: Boredom
    Replace with: vigour. Being bored is the biggest habit to break. Think about why you are bored – it’s often because what you do has become repetitive. Try to work ‘consciously’ rather than just going through the motions.
  • 2 Habit: Shunning responsibility
    Replace with: culpability. We all need to be responsible for what we do, from the decisions we make to the hairstyles we create. Take responsibility for what you are creating and that will encourage your development.
  • 3 Habit: Staffroom breaks
    Replace with: getting out there. Sitting in the staffroom on your phone is such a waste of time, scrolling through gossip sites and general rubbish on social media. Because of social distancing it can be hard to be out on the floor, but use your free time with your team, watching what they are doing, have conversations with clients and team members.
  • 4 Habit: lack of communication
    Replace with: share your expertise. Never ask your client “what are we doing today?” You’re the expert, inspire your clients! They are visiting you for the benefit of your expertise, your knowledge and your advice. Ask open questions about how they feel about their hair, make recommendations and explain why you’ve made those recommendations, ultimately reaching an agreement between you both.
  • 5 Habit: using clippers
    Replace with: scissors. Don’t be tempted to use the clippers just because they’re quick and easy. Keep prioritising your scissor-over-comb skills; it develops your scissor action and opens up a world of cutting opportunities.
news n°
96892
From gossip
26 Nov 2020
deadiva

GLOBElife ha "ELIMINATO" il sito di DEADIVA perchè non in regola con le disposizioni etiche del portale.

Per eventuali informazioni scrivere a info@globelife.com

news n°
96872
From gossip
24 Nov 2020

Lisciante per capelli
Emugel SHEER HAIR
Brazilian Vegan Protein

sheer hair lisciante

TRATTAMENTO INNOVATIVO per il LISSAGE e la RICOSTRUZIONE della fibra capillare

Grazie alla sua composizione ricca di principi attivi naturali
liscia, ricostruisce, rinforza e disciplina
i capelli donando controllo e lucentezza.

Azione Lisciante
Azione Lucidante
Azione Ricostruttiva
Azione Ristrutturante
Azione Idratante
Controllo Volume
Effetto Duraturo
Elimina il Crespo
Versatile
Applicazione One Step

sheer hair

FORMULAZIONE ARRICCHITA con:

  • TIGLIO BRAZILIAN - Altamente nutriente dona lucentezza e cosmeticità;
  • GERME DI GRANO - Azione districante e idratante;
  • SOIA - Protegge la fibra capillare da azioni termiche, chimiche e meccaniche;
  • ALGA ROSSA BRAZILIAN - Azione antiossidante naturale, dona elasticità e resistenza;
  • RISO - Ricco di antiossidanti e minerali;
  • TILICINA - Attivo organico naturale che ricopre il capello con film vegetale, liscia e leviga le cuticole;
  • TREALOSIO - Estratto dalla rosa di gerico, agisce sui capelli, idratando la fibra capillare.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI

SHEER HAIR EMULSIONE GEL Brazilian
è un PRODOTTO CONSIGLIATO dal talent-influencer

pettinato luigi parrucchiere

Distribuito da FRAME Sas
Via Trieste 72 - 10086 -  Rivarolo Canavese (TORINO) - Italy

VISITA IL SITO WEB

Encyclopedic hair website

Lexicon pentru frizeri

Scheren Haare, frizerii, păr, sănătate, saloane de frumusete, păr de moda fotografii, coafuri, estetica, vanzare, chelie de îngrijire, Scheren Haare, căderea părului, colorare, sunstrokes, coloranți, meches, Shatush, deja-vu, Scheren Haare, echipamente de coafură, uscătoare de păr profesionale, drepte de păr, tăieturi de păr, curling de fier, perii de păr, piepteni, accesorii Salon de înfrumusețare, articole de păr profesionale, Scheren Haare, noutate; agraves; accesorii de coafură, instrumente estetice, placă de ioni de păr, femei headwomen, capete de păr, bucle de păr, împletituri afro, foarfece tăiate părul, extensii de păr natural cu clipuri, Scheren Haare, Clipper, software de management pentru saloane de coafura, foldere de culoare păr, DVD tunsori, foarfece Matsusaki, salon de frumusete fotoliu, articole de unică folosință, echipamente de extensie a părului, foarfece profesionale de coafură, Scheren Haare, împletituri de păr, sterilizator, folie de aluminiu pentru meches, uscătoare de păr, toupets, peruci naturale de păr, lămpi de bronzare, articole de unică folosință, TNT non-țesute tesatura, Scheren Haare, chimono de unică folosință, Capes de unică folosință, îmbrăcăminte de coafură, uscătoare de păr Ion, saloane de coafura, estetica, plăci de păr de geantă de mână, frumusete, site-ul oficial, Scheren Haare, novit à, păr, fabricat în Italia, căști uscator de par pentru saloane de coafura

X

privacy